Per la pulizia e l’iginene della nostra casa è molto importante disinfettare il pavimento, soprattutto se in casa ci sono dei bambini.

 Le tipologie di pavimento che possiamo trovare sono tante: gres, marmo, parquet, cotto.
Per tutti questi tipi di pavimento ci sono prodotti specifici; ma è preferibile utilizzare sempre detergenti disinfettanti neutri per non rovinare la superficie e mantenere la sua conservazione e lucentezza originaria.

Un valido metodo alternativo all’utilizzo di prodotti industriali sono tutti quei prodotti che normalmente abbiamo in casa come aceto, bicarbonato, alcol, sapone di Marsiglia ma facciamo sempre molta attenzione al loro uso. Per quanto riguarda il lavaggio del parquet, per esempio, evitiamo l’ammoniaca che lo andrebbe a macchiare preferendo piccole quantità di candeggina o alcol. Particolare attenzione è rivolta al marmo; questa superficie è molto porosa e delicata quindi dobbiamo evitare assolutamente soluzioni acide per la sua conservazione preferendo piccole quantità di sodio bicarbonato in soluzione acquosa.

Cosa ci serve per disinfettare il pavimento

Ma andiamo nello specifico ed iniziamo a dare praticità su come disinfettare in maniera ottimale un pavimento.

Innanzi tutto, bisogna procurarsi gli strumenti necessari come:

  • Scopa e/o aspirapolvere
  • Scopettone
  • Straccio e/o mocio
  • guanti
  • detergente e disinfettante (industriale o naturale) per pavimenti

Prima del lavaggio cerchiamo di alzare tutto ciò che si trova a contatto con la superficie del pavimento come sedie, vasi, tappeti, pattumiera in modo da rendere più agevole l’eliminazione dello sporco. A questo punto con la scopa o meglio ancora con l’aspirapolvere rimuoviamo briciole, polvere e residui dal pavimento prestando particolare attenzione agli angoli, alle fughe delle piastrelle alle fessure dei battiscopa.

Preparata la soluzione di acqua tiepida e detergente/disinfettante, passare lo straccio imbevuto per tutta la superficie del pavimento facendo sempre attenzione alle zone più difficili da raggiungere. Il passaggio dello straccio va eseguito, a mio parere, almeno due volte per un risultato ottimale; infine passare uno straccio imbevuto solo con acqua e ben strizzato per sciacquare tutta la superficie del pavimento e far areare l’ambiente per una asciugatura più veloce.

Per far brillare il pavimento

Per rimuovere eventuali aloni lasciati dal detergente passate, a pavimento asciutto, un panno di lana. Questo donerà al pavimento maggior lucentezza.